Spazio Indie – Cinema e Territorio

Nel comparto del cinema In quasi tutte le Regioni italiane esistono straordinarie professionalità ” ovvero “antichi Mestieri e nuove Professioni”. Molte Imprese e Operatori del Settore capaci ed efficienti operano sui propri territori ma questo potenziale spesso non viene valorizzato come meriterebbe . Il compito di Spazio Indie dovrebbe essere quello di fare aderire al nostro Progetto tutti gli Operatori dei singoli territori e contribuire a creare le condizioni favorevoli al loro sviluppo. La nostra rete nazionale aiuterà a farlo meglio e più velocemente. Le imprese della filiera del cinema e dell’audiovisivo nelle Regioni spesso sono molto polverizzate si tratta fondamentalmente di imprese di piccola e media dimensione che ruotano intorno a grandi player nazionali ed in pochissimi casi di alcune aziende Internazionali

A queste si aggiunge un “indotto ” cinema significativo che coinvolge sul territorio le più svariate attività.

La scelta di queste imprese di aderire al progetto Spazio Indie nasce dalla convinzione del valore Culturale e industriale di questo comparto e delle forti aspettative in termini di sviluppo, innovazione e internazionalizzazione . Già a Roma un gruppo di aziende della filiera del cinema hanno promosso Spazio Indie Roma ora il Progetto cresce su tutto il territorio Nazionale declinato in Regioni e/o Macro Regioni . Circuito Spazio Indie , raccoglie le realtà associative ed imprenditoriali del comparto dell’Audiovisivo , con lo scopo di costruire un progetto di grande valore, realizzando un circuito di festival indipendenti e valorizzando al meglio gli spazi di fruizione culturale presenti su tutto il territorio nazionale
L’obiettivo è quello di rendere i luoghi tradizionali, adibiti alla cultura in spazi virtuosi, pluriculturali che possano integrare attività economiche e servizi, ed incentivare i rapporti tra i gestori delle sale, i promotori culturali, le associazioni e il territorio. Identificando e richiedendo alcuni spazi fisici che saranno adibiti ad una valorizzazione e ad una programmazione indipendente di qualità, e rivalutando quelle realtà in stato di degrado e di abbandono, che possono essere restituite alla collettività come luoghi non solo di fruizione culturale, ma anche di grande valore aggregativo.
Si punterà quindi alla creazione di un’inedita sinergia, attraverso le tre sezioni operative di Circuito Festival, Circuito Sale Cinematografiche e Sistema Biblioteche, tra il Centro e le Periferie, dove è più evidente la mancanza di adeguati spazi culturali.